Un legame indissolubile

Mi dicono che devo essere felice, che devo riprendermi, che la mia vita deve ritornare quella di prima ma io non ci sto riuscendo. In questi giorni ti ho scritto decine di volte, ho fissato intensamente la croce per ore, ho accarezzato le foto in cui sei ritratta. Paradossalmente ho ancora delle forze per piangere,... Continue Reading →

Come di consueto

In quest’anno più che mai ho verificato che molte delle situazioni in cui mi sono trovata possono essere associate benissimo al termine “abitudine”. Spesso e volentieri, fino ad un po’ di tempo fa, ero solita ignorare tale espressione poiché mi sembrava alquanto inutile dover attribuire un vero e proprio significato personale a qualcosa che avviene... Continue Reading →

Facciamo un gioco

Stamattina ho distrutto in mille pezzi il tavolino di cristallo, presenza fissa da anni nel corridoio di casa. Mamma mi sta ancora urlando contro, più che per il tavolo perché è abbastanza preoccupata per me, non osando immaginare cosa mi sarebbe successo se qualche pezzo di cristallo mi fosse caduto abbastanza vicino da ferirmi. Tuttavia... Continue Reading →

Trasparenza

Temo di essere diventata trasparente per davvero o comunque di stare per diventare tale in maniera irreversibile: non per questo però ho intenzione di abbattermi, data la parziale recuperabilità della situazione. Mi spiego meglio in modo da permettervi di capire il mio punto di vista. La peculiarità della trasparenza è la seguente: permette la vista... Continue Reading →

Ti descrivo

Ricordo perfettamente come mi sentivo quando, alle elementari, mi chiedevano di scrivere a riguardo di un amico fidato a mia scelta. Ogni volta che la maestra di turno tirava fuori una traccia del genere, sentivo di non essere in grado di sostenere tale sfida. Per carità, io ho sempre amato scrivere ed è proprio per... Continue Reading →

La mia fobia

Si è soliti pensare al concetto di "paura" collegandolo a qualcosa di concreto, di materiale, almeno per quello che posso testimoniare di aver sentito fuoriuscire dalla bocca di alcuni miei conoscenti, in risposta alla consueta domanda: "E tu che paure possiedi?". Per quanto mi riguarda, le paure materiali non mi sfiorano minimamente. Non sono intimorita... Continue Reading →

Avanzare nel nulla

Ho vagato per anni alla ricerca dell'amore, instancabilmente, rischiando talvolta anche grosso, senza nemmeno sapere di cosa si trattasse. Ho cercato una definizione specifica che potesse accontentare il mio animo turbolento ma senza trovare nulla che rispecchiasse la mia situazione sentimentale del momento. Ho sofferto per le persone sbagliate e, com'è giusto che sia, dopo... Continue Reading →

All’improvviso

Un messaggio vocale, uno che dura inspiegabilmente più del solito ma preferisco non farmi domande. Clicco sul pulsante di avvio ed è una voce quasi senza alcun sentimento ad accogliermi. Le orecchie cercano di catturare più suoni possibili cercando di capirci qualcosa; la mano non vuole lasciare la presa rimanendo vicina al telefono, sperando che... Continue Reading →

I fantasmi

Troppi fantasmi del passato mi stanno inseguendo in gruppo con l'accetta in mano già insanguinata; mi chiedo perché si accaniscano tanto contro di me. Non so se ho ancora fiato a sufficienza per continuare a correre, non credo di poterli più seminare ormai. Giro l'angolo di una strada in cui non pensavo di trovarmi e,... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: