Non aver fretta

Ciao, lettore/lettrice. Ovunque ti trovi adesso, se possibile, prova a concentrarti davvero, prestandomi tutta la tua attenzione per qualche minuto: oggi, desidero più che mai che le mie parole ti arrivino dritte al cuore. Non voglio annoiarti ulteriormente con delle frasi di circostanza. Dunque, se non hai già chiuso questa pagina, ti auguro buona lettura.

Premetto che non so che età tu abbia né di dove tu sia ma non è essenziale. Che tu sia giovane o meno, italiano/a o straniero/a, per me fa lo stesso.
Da quando ti sei svegliato/a stamattina, hai sorriso almeno una volta? Se no, rifletti sul motivo per cui non l’hai fatto. Puoi dirmi che c’è una ragione o che non ne hai trovata nemmeno una: in ogni caso, ricorda che non dovresti permettere a niente e a nessuno di influenzare la tua intera giornata in questo modo, tranne rarissime eccezioni.

Ora, pensa alle persone nei cui confronti riponi dei sentimenti, che siano positivi o meno. Non devi nasconderti, almeno non farlo qui, mentre leggi questo, se proprio vuoi rifugiarti ancora. Esterna sempre quello che senti, in qualunque modo che ritieni opportuno. Non aver paura di amare, di voler bene poiché, comunque vadano le cose, la sensazione favolosa che si percepisce nel mentre è impagabile. Non temere nemmeno il negativo: la rabbia, il dissenso, la delusione. Piuttosto che rifugiarti in te stesso, parlane con la persona interessata dato che, per quanto difficile possa essere, almeno ci avrai provato. Essere un libro aperto non è da deboli, anzi: è da persone che hanno il coraggio di mostrarsi per quello che sono.

Mi segui ancora? Bene, procediamo. Sentiti libero/a di avere i gusti che preferisci, di possedere una passione che ti appaga fortemente. Non mollare la presa, resisti, fallo anche se delle avversità tentano di ostacolarti.

E ti prego, amati. Non è necessario che tu sia irresistibile agli occhi giudicanti altrui, importa solo che tu stia bene con te stesso/a. Entra in contatto con la tua interiorità, comprendi le tue esigenze, mettiti al primo posto per una volta.

Riguardo al mondo naturale, sorprenditi. Sii quella persona che, nonostante passi la propria vita in un piccolo paesino, è capace di emozionarsi anche dinanzi alle piccole novità, che possono essere un negozio aperto da poco, una persona incontrata in centro o ancora altre mille e mille cose.

Non aver fretta di crescere, non imitare i più grandi alla lettera. Dai tempo al tempo, come si suol dire. Ogni periodo della vita serve a farci maturare in un determinato campo ma, se acceleriamo i tempi, confondiamo solo le cose e pensate che la natura è già confusionaria da sé. Non fare niente di cui non ti senti sicuro/a ora, potrai pentirtene in futuro. Non conformarti con la massa ma fai in modo di non esserne nemmeno totalmente fuori. Circondati di persone, supporta e sentiti supportato. Stringi rapporti, anche pochi ma buoni.

Non sentirti mai solo/a perché non lo sei. Anche quando pensi di esserlo, qualcuno lì fuori è sempre disponibile per te, anche se è dura rendersene conto.

Accetta le critiche lievi ma anche quelle pesanti, soprattutto se sono costruttive. Fanne tesoro e cerca di superare tutto nei tuoi limiti, non fare voli pindarici inutilmente. Impara ad ascoltare, a leggere negli occhi degli altri: ecco, sii empatico/a.

Conosci sempre, non pensare che il mondo sia solo tutto dentro i libri da te letti o studiati. Costruisciti una personalità. Questa è difficile, lo so, perdonami. Non restare indifferente. Niente è solo bianco o nero; le sfumature che esistono a fare altrimenti?

Ti affido un’ultima parte da leggere:
sii una persona definibile come tale, fa’ in modo che tu stesso possa contare su di te, cerca la tua forza ma sappi che anche i momenti di debolezza ti sono utili… viviti in ogni forma.

Se stai ancora leggendo questo articolo dall’inizio, ti ringrazio per averlo fatto. Se ti è possibile, lasciami un commento qui sotto, ci terrei.

THE MESS

39 risposte a "Non aver fretta"

Add yours

  1. Permettimi di dirti che, per essere adolescente, mostri una maturità che va molto al di là. E anche se, anagraficamente, io non lo sono più da un po’… mi ritrovo davvero tanto nelle tue parole.
    Complimenti per il vostro blog e grazie per aver cominciato a seguire il mio.
    Buona giornata!

    Piace a 2 people

    1. Io di solito non ho una buona percezione di quello che sono né mi considero molto matura quindi è stupendo sentirmelo dire. Ho raggiunto il mio obiettivo allora se sono riuscita a farti ritrovare in ciò che scrivo! Grazie mille a te e buona giornata, spero di risentirti presto!

      Piace a 1 persona

  2. Passerò per presuntuosa ma tutto ciò che hai scritto lo metto in pratica tutti i giorni da molto tempo. Sono dei consigli saggi che tutti dovrebbero provare a seguire. Ti ringrazio per il passaggio nel mio piccolo mondo.

    Piace a 1 persona

  3. Ciao
    complimenti ottimo seguire queste indicazioni, fortunatamente dopo vari inciampi sono riuscita ad essere sempre positiva. Il metodo del bicchiere mezzo pieno funziona.
    Ho impiegato tempo per amarmi e ho scoperto che con lo scrivere riesco a vedere dentro di me lasciandomi alle spalle incertezze e negatività.
    Grazie per essere passata da me e grazie per i buoni consigli.
    Un sorriso
    Chiara

    Piace a 1 persona

  4. Io ho sempre fretta, l’ho sempre avuta, è un tratto distintivo del mio carattere. Lo so, mi ha procurato parecchi danni e continua aprocurarmeli, ma se cambiassi non sarei più io. Considera che ho un figlio che legge a gogò libri che parlano di problemi inerenti all’argomento trattato da te, pratica “Il balancing”, che certamente tu conoscerai, esso vuole esaltare la forma di alcune pietre in un bilanciamento a volte al limite della “fisica” per ricordarci come la nostra vita spesso viva nel precario equilibrio tra passato e il futuro.

    Il balancing ha una stretta relazione con la pratica ZEN, sia nell’esecuzione che nel risultato, in quanto è essenzialmente un viatico per la meditazione, l’aumento della sensibilita’ mentale e la percezione dello scambio di energia tra il soggetto e la pietra da porre in equilibrio.

    Il tempo di esecuzione non e’ prevedibile, l’energia che scorre dal soggetto alla pietra diventa via via piu’ evidente , l‘effetto rilassante per la psiche si acquisisce nel tempo grazie anche al luogo dove solitamente si esercita : mare, fiumi , ovunque vi sia acqua in movimento e silenzio.

    Tutti possono praticare quest’arte, tutti possono trarne beneficio dilettandosi in questa divertente forma d’arte effimera che dà eleganza e “spirito zen” ad una pietra; poi è solo questione di pazienza, creatività e respirazione. Non c’è un trucco, non c’è magia se non quella che per creare l’equilibrio serve trovare il suo baricentro e 3 punti di appoggio dove in questo caso sono molto ravvicinati a volte nello spazio di uno o due millimetri.
    Tant’è la madre non è come il figlio.
    Un saluto e a risentirci.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao, scusami se rispondo solo adesso.
      Mi hai abbondantemente spiegato che, nel corso della tua vita, la fretta c’è sempre stata e devo dirti la verità: non sempre la fretta è dannosa, anche se talvolta purtroppo lo è. Nel tuo caso, rinunciarvici sarebbe complicatissimo, quindi certamente non devi privarti della fretta, malgrado tu possa provare a controllarla.
      Parlando poi di tuo figlio, è bello che lui si interessi a qualcosa del genere. Avevo sentito parlare di quest’arte ma poco, quindi ti ringrazio di avermi dato la possibilità di approfondire sull’argomento.
      In questo momento, mi viene solo da pensare: “quante cose una madre può imparare da un figlio e viceversa!”.
      Mi ha fatto piacere il tuo commento, ti ringrazio. Un abbraccio e a presto.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: